Sportitalia logo

Sportitalia srl
Via 2 Giugno 27/a
40026 Imola BOLOGNA

C.F.
02551201201
acquista on line
Commercio elettronico

 

Fihp

Albo d'Oro Società - Storia della manifestazione
 
EDIZIONE 2002 - IMOLA
1- ASS.POL. BELLUSCO  PUNTI 263
2- H. PATTINAGGIO SAN BENEDETTO DEL TRONTO 225
3- SKATING CLUB ROVIGO 220
EDIZIONE 2003 - PIANCAVALLO
1- HP SAVONA IN LINE 341
2- ASS. POL. BELLUSCO 318
3- ASS. SPORTIVA ERIDANIA CREMONA 214
EDIZIONE 2004 - SAN BENEDETTO DEL TRONTO
1- ASS. POL. BELLUSCO 206
2- ASS. POL. GIANNOCCARO MONOPOLI 188
3- PROMO SPORT 2004 186
EDIZIONE 2005 - BORMIO
1- ASS. POL. BELLUSCO 278
2- TEAM ROLLER SENIGALLIA 229
3- ASS. POL. GIANNOCCARO MONOPOLI 225
EDIZIONE 2006 - FANANO
1°- TEAM ROLLER SENIGALLIA 259
2°- ASS POL BELLUSCO 258
3°- AHP NOALE 206
EDIZIONE 2007 - FANANO
1°- PATTINATORI SAMBENEDETTESI 272
2°- MENS SANA IN CORPORE SANO SIENA 255
3°- HP SAVONA IN LINE 246
EDIZIONE 2008 - FANANO
1°- VITTORIA PATTINATORI TORINO 344
2°- POLISPORTIVA BELLUSCO 271
3°- TEAM ROLLER SENIGALLIA 211
EDIZIONE 2009 - FANANO
1°- POLISPORTIVA BELLUSCO 269
2°- PATTINATORI SPINEA 168
3°- MENS SANA SIENA 162
3°- VITTORIA PATTINATORI TORINO 162

E’ ormai lontanissimo il ricordo dei “Campionati Italiani” per le categorie giovanissimi ed esordienti, forse qualcuno in più si ricorderà il “Gran Premio Giovani” organizzato in tre zone: Nord, Centro, Sud.
L’ultima edizione del Gran Premio Giovani si svolse nel 2001.
Erano già alcuni anni che la Federazione aveva in mente un’organizzazione differente per queste categorie, qualcosa che premiasse di più il lavoro delle Società ed i loro vivai e un po’ meno le individualità di questi giovani atleti, che “seppur eccellenti” venivano troppo spesso portate ad esasperazioni non giustificate.
Nascono così nel 2002 i: “GIOCHI NAZIONALI PER SOCIETA’ BRUNO TIEZZI”.
Nella sostanza si trasforma in modo radicale il sistema di qualificazione degli atleti, praticamente i punteggi di tutti garantiscono la qualificazione della Società, “di tutti” anche di quelli che escono al primo turno, un modo attento, adeguato e lungimirante che premia il lavoro di “avviamento al pattinaggio” svolto nell’associazione sportiva da tutti i suoi componenti.
Il “campioncino” (quello che vince e sbaraglia tutti al campionato regionale!) da solo, potrebbe non riuscire ad accumulare punteggio utile per guadagnare la qualificazione alla fase Nazionale.
Inoltre per garantire il regolare svolgimento della manifestazione (società ed atleti che si muovono da tutta Italia) viene previsto nel regolamento FIHP l’utilizzo di una pista coperta.
Nel 2002 (Imola) si aggiudica l’organizzazione il GIP di Imola, quell’anno i giorni più caldi dell’estate li abbiamo passati nella “sauna gratuita” del palazzetto! Comunque bene, ma una gara come tante altre…
Nel 2003 (Piancavallo) l’organizzazione va alla Red Roller di Piancavallo, memori dell’esperienza precedente, abbiamo convinto (Paolo, Enrico e Danilo) Nadir a darci il suo supporto a 1000 metri di altezza. E’ stata organizzata la cena finale per tutti, momento aggregante apprezzato dai più.
Nel 2004 (San Benedetto del Tronto) la Pattinatori Sambenedettesi si assume l’onere dell’organizzazione, tutto bene in gara e fuori, la località offre sempre al turista il fascino del suo lungomare ricco di palme, ma alla fine in molti hanno sentito la mancanza di un momento comune.
Nel 2005 (Bormio) è la “neonata” Sportitalia a ricevere l’incarico dell’organizzazione, una vera e propria scommessa portare il pattinaggio in Valtellina, nell’anno del Campionato Mondiale di sci alpino. Oltre al Tiezzi, la tappa dell’Italian in Line Cup “Grosio-Bormio” ed una settimana di stage federale per giovanissimi ed esordienti. Oltre alle attenzioni poste alla gara, tante altre sono state dedicate a quei momenti che speriamo siano rimasti impressi nella memoria di chi c’era: la sfilata nella via principale con arrivo alla piazza che aveva visto premiati i campioni dello sci e poi balli e vin broulè, poi la festa finale al palaghiaccio.
Nel 2006 e 2007 (Fanano) è ancora Sportitalia ad organizzare l’evento più importante dell’anno per i giovanissimi e gli esordienti. La filosofia federale è condivisa “alla grande” da tutti i soci: negli ultimi due anni numerosissime le iniziative e le novità. La sfilata, i gadget ricordo, i numeri di gara personalizzati, la foto personale a tutti i partecipanti, la cena finale al palaghiaccio (nel 2006 trasmessa su maxi schermo la partita Italia-USA, nel 2007 il record di presenze 750 persone a cena), un modo coinvolgente per tutti nel ricevere la premiazione, i diplomi, la mascotte TEO e poi la “musica” sì la musica di Nadir che quando manca… si sente!
Per il 2008 (Fanano) Sportitalia non può deludere chi c’è già stato e dovrà stupire chi per la prima volta avrà la fortuna di partecipare all’evento più atteso dell’anno, all’altissimo livello tecnico-agonistico della gara, saranno organizzati momenti coinvolgenti per i giovani atleti, per i loro tecnici, genitori ed accompagnatori al seguito.
Luca, Danilo, Enrico, Nadir, Paolo, stanno già pensando una serie di nuove iniziative.
Il valore più alto dello sport deve esprimersi sulla pista con “sano agonismo”.
Prima e dopo la competizione gli aspetti socializzanti, i momenti di conoscenza e confronto del “gruppo dei pari” e di tutta la carovana al seguito, saranno elementi sui quali si fonda la nostra organizzazione.
7 edizioni dei “Giochi Nazionali”, le ultime 4 a Fanano, caratteristica località nell’Appennino modenese, le VALLI DEL CIMONE.
Abbiamo trovato un’Amministrazione attenta e disponibile all’attività sportiva giovanile (dal 2007 si sono impegnati a rendere maggiormente performante la pavimentazione della pista con la verniciatura), quest’anno ci saranno ancora più vicini con altre importanti collaborazioni.
La Federazione Italiana Hockey e Pattinaggio quest’anno parte con nuovo maggiore entusiasmo dopo l'elezione (conferma) dei vertici federali, vi aspettiamo tutti a giugno.

Continuate a consultare il sito, sarà aggiornato e potrete trovare le informazioni utili che vi serviranno all’avvicinarsi dell’appuntamento.

 

 

 
| home | back | top | print |